Galle di quercia

Pianta: Andricus quercuscalicis (è l’insetto che, pungendo il picciolo delle foglie di Quercia, fa produrre le galle)

Parte utilizzata per la tintura: galla intera

Colorante: Tannino

Necessaria mordenzatura: sì

Generalmente si utilizza una galla per 10g di tessuto.

Procedimento:

  • Tritare grossolanamente le galle;
  • Immergere il tessuto già mordenzato precedentemente in acqua fredda per distendere le fibre e permettere un maggiore assorbimento del colorante;
  • Portare a bollore una pentola d’acqua;
  • Inserire le galle tritate nella pentola e far bollire per ottenere il bagno di colore dal vegetale;
  • Filtrare il liquido di cottura delle galle e versarlo in un’altra pentola;
  • Strizzare leggermente il tessuto e immergerlo nel bagno di colore;
  • Lasciare decantare per 30 minuti, poi prelevare le fibre e stenderle per farle asciugare;

Il colore ottenuto dalle galle può essere grigio o nero. Per avere una colorazione nera intensa, è consigliabile tritare finemente le galle e aggiungere solfato di ferro nel bagno di colore prima di immergervi il tessuto mordenzato.